L’aforisma di…
ROBERT DOISNEAU

ROBERT DOISNEAU “Quando ho iniziato,il fotografo era nel migliore dei casi un ingegnoso dilettantela cui attività era tollerataa patto che ci si accontentasse di restare ai margini delle vere corporazioni.Quanto ai Signori della Cultura Ufficiale,quelli non scherzavano:bastava accennare alla fotografia che li si poteva vedereformare quadrato e marciare compatti,contro”