ZAINO IN OMAGGIO con la “PROMO SUB”

Una speciale promozione con l’acquisto di una “RUGGED CAMERA“, ossia un apparecchio che unisce alla caratteristica SUB anche semplicemente la robustezza e l’affidabilità per l’utilizzo nelle condizioni più estreme di freddo, neve o sabbia: insieme alla fotocamera che utilizzi normalmente, metti nella borsa un apparecchio indistruttibile da utilizzare in tutte le occasioni!CON UN ACQUISTO EFFETTUATO…

EMANUELA ASCARI

Presso Spazio Gerra, in Piazza XXV Aprile 2 Reggio Emilia, EMANUELA ASCARI nell’ambito della rassegna “Natura non domestica” espone la mostra “Non conforme”, una serie di scatti di prodotti scartati e rifiutati da una società che non accetta più le imperfezioni visive ed estetiche e perciò rifiuta ciò che non è conforme al canone estetico…

VADO AL MASSIMO

Presso la Galleria Enrico Astuni, via Barozzi 3 Bologna, è in esposizone “Vado al massimo. Cronache dall’Italia post moderna”, una colletiva multidisciplinare con opere di vari autori tra cui OLIVIERO TOSCANI, dedicata agli anni ottanta in Italia.

NINO MIGLIORI

Presso la Ex Chiesa di San Mattia, via Sant’Isaia 14 Bologna, è in esposizione “Stragedia” di NINO MIGLIORI, una mostra dedicata alle 81 vittime della strage di Ustica.“Poiché fin dall’antichita` la luce e la fiamma che la produce, oltre che illuminare, hanno anche un significato di protezione, ha deciso di realizzare a lume di candela…

WORKSHOP ALBERTO GHIZZI PANIZZA “PAESAGGIO e MACROFOTOGRAFIA”

Nell’ambito della manifestazione ColornoPhotoLife, sabato 10 ottobre alle ore 21:00 presso l’ARANCIAIA, ple Vittorio Veneto 22 COLORNO (Parma) si svolgerà il WORKSHOP “PAESAGGIO e MACROFOTOGRAFIA” con il fotografo ALBERTO GHIZZI PANIZZA (Nikon School Master, ESO Photo Ambassador e Testimonial Nikon Europe).Durante il workshop verranno analizzate le tecniche e le attrezzature per realizzare fotografia creativa di…

PIETRO BANDINI

Presso lo spazio espositivo LaZona del Centro Cinema Lino Ventura, via Massimo D’Azeglio 45 Parma, PIETRO BANDINI espone “Forse piove”, paesaggi della memoria estranei ad un tempo definito e non riconducibili ad una univoca realtà, ma a molteplici e individuali stati del sentire. Le fotografie sono realizzate con pellicole in bianco e nero e stampa…