Fotomania
PHOTOGRAPHIE UND PORTRAITMALEREI

“FOTOGRAFIA e PITTURA” compare in una rivista tedesca del 1965 e mostra un drastico e anche drammatico confronto tra il successo commerciale della fotografia e il declino della pittura. Il fotografo ben pasciuto esclama “Non capita così spesso. Brindo agli affari!”. Il pittore relegato in soffitta “Accidentaccio, da due anni non si rimedia un’ordinazione!”

Fotomania
SELFIE E SMARTOFONI

  …per il modo osservante con cui noi di antica data intendevamo il sottoporsi al rito di una fotografia ufficiale, restando in posa da un signor fotografo di cittadina reputazione, prevaleva la coscienza di vivere un momento irripetibile… A scatto avvenuto, la fotografia, ormai stampata con i bordi zigrinati, avrebbe declamato l’inappellabile sentenza: “Ti piaccia…

THEODORE MAURISSET
“LA DAGUERREOTYPOMANIE”, 1840

Questa silografia di THEODORE MAURISSET è una caricatura riguardante la fotografia apparsa nei primi tempi del fenomeno, ed esprime la rabbia di un disegnatore preoccupato del futuro della propria professione. Al centro vediamo l’atelier dei Fratelli Susse “Ritratti in 13 minuti, senza sole!” e “Strenne dagherrotipiche per il 1840”; simpatica, in basso a sinistra, la…

Fotomania
THEODOR HOSEMANN

In una rivista tedesca del 1845 viene rappresentata in forma satirica la concorrenza commerciale tra pittore-ritrattista e fotografo. Il disegno del pittore berlinese Theodor Hosemann mostra l’apparecchio tutto in metallo costruito da Voigtlander nel 1841, a Vienna; il suo obiettivo, progettato da Petzval (f/3,7), facilitò enormemente la ripresa per ritratto.