ARIANNA DI ROMANO

Presso la Palazzina di Marfisa d’Este, corso Giovecca 170 Ferrara, la fotoreporter internazionale di origini sarde ARIANNA DI ROMANO espone “Oltre lo sguardo” una documentazione fotografica che va dalla comunità rom di Carbonia, in Sardegna e, da qui, le periferie di Sarajevo e Belgrado.

SPECIALE DICIOTTOVENTICINQUE

Presso la Biblioteca delle Arti, piazza della Vittoria 5 Reggio Emilia, è in esposizione “Speciale Diciottoventicinque” una collettiva che nasce da un progetto di esplorazione dei confini del documentario come spazio di ibridazione con gli altri linguaggi della fotografia e con i diversi approcci visivi contemporanei, una riflessione condivisa sulle diverse esperienze che possono servire…

MARIA CLARA MACRI’

Presso Spazio Gerra, in Piazza XXV Aprile 2 Reggio Emilia, MARIA CLARA MACRI’ espone “In her rooms” un progetto nel quale la fotografa esplora il rapporto tra empatia, intimità e la rappresentazione contemporanea delle donne. La fotografa ha scelto di ritrarre i suoi soggetti all’interno delle proprie camere da letto, vedendo ciascuna di quelle stanze…

ALESSANDRA CALO’

Presso il Palazzo dei Musei, via Secchi 1 Reggio Emilia, ALESSANDRA CALO’ espone “Herbarium. I fiori sono rimasti rosa”, una rappresentazione del gesto di cura, l’azione immaginata che diventa iconica e, grazie alla sovrapposizione delle immagini, innesca una simbiosi tra la sua umanità e la natura raffigurata. Un viaggio nel tempo attraverso la fotografia, l’antica…

ARIANNA ARCARA

Presso Sala Verdi del Teatro Ariosto, Corso Cairoli 1 Reggio Emilia, ARIANNA ARCARA espone “A view of Peeping Tom’s La Visita / Triptych” una lettura e un’interpretazione fotografica del lavoro della Compagnia di danza Peeping Tom.Fino al 12 giugno.

DONNE e SOLDATI

Sabato 4 giugno alle ore 17:30, presso il Palazzo Civico piazza Rivasi 3 Montechiarugolo (Parma), verrà inaugurata la mostra “DONNE e SOLDATI” dedicata all’omonimo film che Antonio Marchi e Luigi Malerba realizzarono nel 1954. DONNE e SOLDATI fu uno dei primi film realizzati nel parmense; in particolare le riprese avvennero al Castello di Montechiarugolo e…

MAXIME RICHE’

Presso Galleria Santa Maria, nel centro storico di Reggio Emilia, MAXIME RICHE’ espone “Paradise”, un racconto sull’incendio che in sole quattro ore, l’8 novembre del 2018, ha incenerito la città di Paradise, in California, distruggendo 18.000 strutture, uccidendo 89 persone e gettandone molte altre nella precarietà.Fino al 12 giugno.

JITKA HANZLOVA

Presso il Palazzo da Mosto, via Mari 7 Reggio Emilia, la fotografa JITKA HANZLOVA espone “Doorway” una ricerca sui giovani minori con un passato migratorio, che cercano di trovare il proprio posto nel mondo e di costruire un luogo da poter chiamare casa.Fino al 12 giugno.

ART SAVE THE FOOD

Presso il Complesso Monumentale del Monastero di San Paolo, vicolo delle Asse 5 Parma, è in esposizione “Art save the food” una collettiva di autori che, attraverso l’uso della fotografia, hanno affrontato il tema del cibo, non solo inteso come bisogno primario, ma anche come portatore di forti simbologie e di importanti implicazioni antropologico-sociali.