FRANCESCO JODICE

Presso AGO Modena Fabbriche Culturali, Largo Sant’Agostino 228 Modena, FRANCESCO JODICE espone “Storia di un cantiere” ; il progetto site-specific trasforma la “pelle” dell’edificio Sant’Agostino narrando alla collettività ciò che sta accadendo al suo interno. Lungo il perimetro del complesso le maxi-fotografie raccontano il “metabolismo” interno di AGO per immortalare il cantiere avviato, come prevedeva…

GRANT ON INDUSTRY AND WORK

Presso Mast.Photogallery, via Speranza 42 Bologna, è in esposizione “Grant on Industry and Work” una collettiva dedicata alla fotografia industriale e di lavoro dei talenti emergenti vincitori del concorso promosso dalla Fondazione Mast: FARAH AL QASIMI, HICHAM GARDAF, LEBOHANG KGANYE, MARIA MAVROPOULOU, SALVATORE VITALE. Fino al 1 maggio.  

OBBIETTIVO NATURA

Il Gruppo Fotonaturalistico Emiliano Obbiettivo Natura presenta il nuovo numero della rivista “OBBIETTIVO NATURA MAGAZINE”. E’ un periodico realizzato dai soci del Gruppo, ricco di idee per escursioni fotografiche” alla portata di tutti, ma, soprattutto, è impreziosito da splendide immagini di ambiente e natura. E’ una rivista in formato elettronico, è gratuita, e puoi sfogliarla…

LUCA PIOLA

Presso il palazzo del Governatore, pza Garibaldi 19 Parma, LUCA PIOLA espone “Passengers”, un’indagine sul rapporto tra lo spazio-museo, il visitatore e le opere attraverso una serie di fotografie realizzate nei musei.

ANNA MARIA FERRABOSCHI

Presso la galleria L’Ottagono, Piazza Damiano Chiesa 2 Bibbiano (Reggio Emilia), ANNA MARIA FERRABOSCHI espone “Tracce invisibili”. “…perché la bellezza lascia sempre traccia del suo passaggio. Con la mia fotografia voglio dare vigore e luce a queste ‘tracce invisibili ma persistenti’, evidenziando la loro forza e bellezza e decontestualizzandole dall’ambiente circostante. Nel mio lavoro non…

GIGI MONTALI

Presso il Grand Hotel de la Ville, Largo Calamandrei Parma, GIGI MONTALI espone “Il senso del tempo”. Luoghi e sculture, presenze silenziose, palazzi e parchi abbandonati sono i protagonisti di una ricerca che porta a riflettere sul tempo. Fino al 20 aprile.

YELENA YEMCHUK

Presso Spazio Labò Centro di Fotografia, strada Maggiore 29 Bologna, YELENA YEMCHUK espone “Mise en abyme: making of YYY”. La sofisticazione mira, attraverso l’attitudine evocativa dell’immagine, all’emersione delle sensazioni, libere da contenuti, facendo sì che il sistema potrebbe idealmente ripetersi infinite volte, suggerendo illimitate differenti versioni.